ESTINZIONE DELLE ESECUZIONI IMMOBILIARI PER MANCATO PAGAMENTO DEI FONDI SPESE AI DELEGATI

ESTINZIONE DELLE ESECUZIONI IMMOBILIARI PER MANCATO PAGAMENTO DEI FONDI SPESE AI DELEGATI

Treviso 30 marzo 2018

Nei prossimi giorni molte esecuzioni potrebbe essere estinte dai Giudici delle Esecuzioni a causa delle Banche che non provvedono al pagamento dei fondi spese necessari ai delegati per la pubblicazione degli avvisi di vendita sul Portale delle Vendite Pubbliche del Ministero della Giustizia (P.V.P.).

La pubblicazione sul P.V.P. è divenuta obbligatoria a partire dal 19/02/2018 e l’art. 631 bis disp. att. c.p.c. espressamente dispone che se la pubblicazione sul portale “non è effettuata nel termine stabilito dal giudice per causa imputabile al creditore” il Giudice dell’Esecuzione “dichiara con ordinanza l’estinzione del processo esecutivo”.

In particolare a Treviso il Presidente di Sezione e Giudice dell’Esecuzione dr. Antonello Fabbro ha previsto che i fondi spese per la pubblicazione sul P.V.P. debbano essere pagati dai creditori ai delegati entro 30 giorni dalla richiesta, a pena di estinzione della procedura come per legge (ordinanza generale vendite delegate n. 33/2018 nuove deleghe; e ordinanza n. 32/2018 vecchie deleghe integrazione fondi spese; entrambe del 08/02/2018).

Subito dopo le festività pasquali scadrà il termine di 30 giorni delle cause affidate ai Notai A.P.ET., i quali hanno già predisposto e depositeranno immediatamente i ricorsi per l’estinzione in tutti i casi di mancato pagamento.