L’ASTA TELEMATICA NON SI APPLICA ALLE ESECUZIONI DELEGATE ANTERIORMENTE AL GIORNO 11/04/2018

L’ASTA TELEMATICA NON SI APPLICA ALLE ESECUZIONI DELEGATE ANTERIORMENTE AL GIORNO 11/04/2018

Treviso 09/05/2018

In data 11/04/2018 è entrata in vigore per le vendite forzate nelle esecuzioni immobiliari la c.d. asta telematica.

Al riguardo, con l’Ordinanza n. 84 del 26/04/2018 i Giudici delle Esecuzioni del Tribunale di Treviso hanno congiuntamente deciso che l’asta telematica non si applica alle esecuzioni a tale data già delegate, per le quali (salvo successivo diverso provvedimento) si continuerà ad operare con la tradizionale asta con offerte cartacee.

I Giudici hanno infatti correttamente ritenuto che per tali esecuzioni il ricorso all’asta telematica sarebbe pregiudizievole per l’interesse dei creditori e per il sollecito svolgimento delle procedure (art. 596 co. 4 c.p.c.); non potendo i professionisti delegati procedere automaticamente ma dovendo essi preventivamente rimettere tutti gli atti al Giudice, affinchè valuti ed eventualmente disponga le vendite successive con il nuovo sistema (art. 4 co. 5 legge n. 119/2016).